Il modo migliore che ho per ringraziare chi ha partecipato al mio saluto allo stato di nubile è dire due parole sul nostro week end a zonzo per Roma. Otto donne, non più acerbe ma neanche mature, con due mancanti e tante altre in ascolto, hanno salutato con me l’ultimo fine settimana da “single” prima di convogliare a giuste nozze. Erano cinque anni che non si organizzava un’uscita così lunga con le amiche – i figli fanno anche questo 😌- e quindi ho apprezzato ancora di più questo amabile stacco.

Ed è incredibile come la festa di una coppia che decide di sposarsi in realtà diventi una festa anche per chi sta loro intorno.

Dopo aver preso un treno, la metro, il bus sightseeing di Roma, dopo aver camminato kilometri e kilometri per le vie assolate del centro in un week end di ottobre, che poco sapeva di autunno e molto ancora di estate, sono tornata a casa con il sorriso stampato sulle labbra.

Grazie per aver avuto pietà di me e avermi risparmiato la vergogna di travestirmi.. collezionare qualche firma sul calendario dei piselli 2024 non è stato poi così disdicevole.

Grazie amiche, grazie per avermi fatto questo bellissimo regalo, lo porterò sempre nel cuore.

Non posso scrivere sul blog senza dare qualche consiglio di viaggio ai miei “lettori” quindi lascio un paio di tips su ristoranti che abbiamo avuto il piacere di apprezzare.

Locanda Tonnarello e Trastevere, osteria tipica romana a buon mercato con porzioni giganti e ottimo rapporto qualità prezzo e La Zanzara, un bistrò dal fascino vintage in zona Prati, davvero una piccola chicca.

E non perdete il viaggio sul bus turistico per apprezzare Roma in poco tempo e vederla da una prospettiva insolita!

E comunque.. adesso che si avvicina il big Day, si avvicina anche il viaggio di nozze …quindi “Stay tuned”!!

Vuoi condividere l'articolo?

Ti potrebbe piacere: